Go to Top

Italiani nel podio dei più “rifatti”

Dopo Corea del Sud e Grecia, l’ Italia è il Paese al mondo dove le donne, ma anche gli uomini, ricorrono più frequentemente al chirurgo plastico: risultato di una ricerca, riportata dal giornale The Economist.

Sono stati messi a confronto i dati provenienti sia dai Paesi dell’Unione europea (Italia, Francia,Spagna, Germania e Grecia) e da paesi come gli Stati Uniti, Russia, Gran Bretagna, Cina e Giappone.

La ricerca ha rilevato che i sud-coreani sono coloro che si sono sottoposti percentualmente a più interventi estetici in proporzione alla popolazione e la maggior parte di loro è ricorsa alla blefaroplastica per occidentalizzare lo sguardo.

In base a questa statistica, le italiane e gli italiani fanno ricorso per la maggior parte ad interventi non invasivi per migliorare gli inestetismi della cute e dei capelli, come ad esempio iniezioni fillers, botox e autotrapianto. Seguono gli interventi di chirurgia del volto, come mini-lifting e protesi zigomatiche.

Tra gli interventi di rimodellamento del profilo corporeo, liposuzione e mastoplastica additiva restano in cima alla lista dei desideri delle italiane.

Altro dato interessante è la preferenza di alcuni interventi rispetto ad altri che è determinata dai differenti canoni estetici. In Brasile ad esempio è molto diffuso l’intervento di gluteoplastica con protesi, intervento ancora poco diffuso nel nostro paese.

 

Dott. Massimiliano Calabrò

, ,

About MaxCalabro

Massimiliano Calabrò Svolge la sua attività professionale su tutto il territorio calabrese, la sede principale è a Cosenza, dove effettua consulenze e trattamenti di medicina estetica.