Go to Top

Mastoplastica Riduttiva

Riduzione del Seno

mastoplastica_riduttivaSi tratta di ridurre le dimensioni del seno migliorandone il profilo. Un intervento di riduzione è consigliato sia sotto l’aspetto estetico e sia sotto quello funzionale in ragione del peso eccessivo a  carico del rachide dorsale, soprattutto a livello delle vertebre cervicali. Questo intervento contempla la riduzione del volume delle mammelle ed il loro sollevamento ad una posizione pressoché fisiologica.

L’intervento di Mastoplastica Riduttiva

La riduzione mammaria è uno degli interventi più interessanti e complessi per il chirurgo plastico: ogni caso è diverso dall’altro per dimensioni, forma e asimmetrie di partenza. E’ perciò importante una corretta pianificazione preoperatoria e la scelta della tecnica più idonea. Inoltre, in questo intervento più che in altri, è il chirurgo che plasma la forma delle nuove mammelle ed è quindi necessario avere molta esperienza ma, soprattutto, un ottimo senso estetico e delle proporzioni.

Fondamentale in questo tipo di interventi e la preservazione della vitalità del complesso areola capezzolo. A tal fine bisognerà scolpire un lembo comprendente il complesso che ne assicurerà l’irrorazione e che contemporaneamente ne permetta il sollevamento fino alla posizione prestabilita senza eccessive torsioni

L’intervento esiterà in una cicatrice a T invertita (o ad ancora) e che sarà tanto più ampia tanto maggiore sarà la grandezza della mammella trattata.