Go to Top

Rimodellare le labbra

News-labbra

Il labbro è caratterizzato da una porzione cutanea (prolabio o filtro) ed una porzione semimucosa (vermiglio). Le salienze che caratterizzano il labbro sono l’arco di cupido, le colonne filtrali del prolabio ed i tubercoli labiali (superiormente il tubercolo mediale ed inferioremente i due lievi tubercoli che accompagnano la depressione mediale). Il labbro superiore è lievemente più lungo dell’inferiore, ed il volume di entrambi va decrementando dalla porzione mediale alla laterale.

Il labbro femminile ideale è caratterizzato da mucosa ben estroflessa, turgida ma mai tesa. Il prolabio non deve essere tanto lungo da diminuire l’esposizione dei denti nel sorriso o talmente corto da esporre denti e gengive quando si sorride. Le salienze (arco di cupido e filtro) devono essere ben definite ma mai sopravanzare la mucosa. Al fine di ridisegnare la forma delle labbra e di restituire o conferire turgore ad esse si ricorre all’impiegano di una sostanze iniettabile, l’acido jaluronico.

L’acido jaluronico è un polisaccaride naturale presente in tutti tessuti umani la cui completa assenza di antigenicità ed immunogenicità lo rendono uno dei prodotti più utilizzati e sicuri in diversi settori delle medicina.

L’effetto riempitivo deriva dalle caratteristiche fisiche e molecolari del prodotto stesso, in quanto l’acido jaluronico consente di mantenere una corretta l’idratazione della cute in quanto la sua molecola lega un numero notevole di molecole d’acqua. Le iniezioni di acido jaluronico avvengono in regime ambulatoriale e le tecniche di infiltrazione (con un ago molto sottile) nella maggior parte dei casi, non necessitano di alcun tipo di anestesia. Il traumatismo di un filler può comportare la presenza di piccoli ematomi riassorbibili in 3-4 giorni.

I risultati e la ripresa di tutte le normali attività sono immediati. Essendo un filler biologico tende a riassorbirsi, quindi la sua permanenza è limitata nel tempo (6 – 12 mesi)

Si può intervenire sul volume delle labbra oppure delineare l’arco di cupido, ridisegnare le colonne filtrali o i tubercoli.
In ogni caso è importante non eccedere e preservare armonia e equilibrio con il resto del volto.

, ,

About MaxCalabro

Massimiliano Calabrò Svolge la sua attività professionale su tutto il territorio calabrese, la sede principale è a Cosenza, dove effettua consulenze e trattamenti di medicina estetica.