LASER alessandritE

Come si esegue Il trattamento

Si basa sul principio di fototermolisi selettiva, ovvero il meccanismo attraverso cui la luce del laser assorbita dalla melanina del pelo si trasforma in calore e, surriscaldandone la struttura, lo danneggia irreparabilmente distruggendolo. Solo i follicoli in fase di crescita (ANAGEN) sono sensibili a questo effetto, questo spiega il perché sono necessarie più sedute per il raggiungimento dell’obiettivo. I trattamenti sono eseguiti in un ambulatorio medico, da personale sanitario specializzato nel trattamento con laser medicali.

 

Preparazione al trattamento

Per effettuare una seduta di epilazione laser medicale è necessario che i peli siano a 1-2 millimetri di lunghezza.  Questo significa che la zona deve essere sottoposta a rasatura circa 48 ore prima della seduta. Ricorda che non puoi effettuare nessun tipo epilazione a strappo (ceretta, silk-epil…). Sulla pelle non devono essere presenti residui di cosmetici o trucchi per cui la zone deve essere accuratamente detersa con acqua e sapone prima di raggiungere l’ambulatorio medico.

consigli post trattamento

Evitare l’esposizione al sole è cruciale dopo l’epilazione laser. Evita il sole nei primi giorni e, preferibilmente, per l’intero percorso. Usa crema ad alta protezione e consulta l’operatrice per una crema lenitiva. Evita creme aggressive, utilizza prodotti naturali. Non fare scrub subito dopo, attendi giorni per l’esfoliazione. Evita ceretta, crema depilatoria e depilatore elettrico. I peli non cadono subito, seguendo le procedure saranno eliminati nelle sedute successive. La lametta è consentita tra le sedute, ma non nei primi giorni

I laser sono tutti Uguali?

No, si suddividono in laser non medicali e laser medicali. I laser medicali per legge dispongono di una potenza maggiore e per questo motivo possono essere utilizzati soltanto da personale sanitario. E’ giusto fare anche delle differenze tra quelli medicali, non tutti hanno la stessa tecnologia e potenza. Presso il nostro studio è presente il Laser Alessandrite Motus-AX, della DEKA azienda Italiana leader mondiale nella produzione di laser medicali. Questo ci permette di fornire la massima efficacia del trattamento e al tempo stesso la massima sicurezza.

Quando non si può eseguire il trattamento?

L’epilazione laser non è raccomandata per coloro che presentano poco contrasto tra peluria e carnagione, come peli chiari su pelle chiara o peli medio-scuri su carnagione scura. Ciò è dovuto ai rischi di depigmentazione cutanea che possono insorgere. Inoltre, è sconsigliato sottoporsi all’epilazione laser nelle aree del corpo coperte da tatuaggi. Individui con diatesi fibroblastica, con anamnesi positiva per cicatrici ipertrofiche o cheloidi, dovrebbero evitare questo trattamento. L’epilazione laser non è consigliata per pazienti con malattie autoimmunitarie, in quanto potrebbe influire sulla risposta immunitaria dell’organismo. Le persone con fototipi elevati, come i fototipi V-VI di Fitzpatrick, ovvero pelli scure, dovrebbero evitare l’epilazione laser. È importante astenersi dal sottoporsi all’epilazione laser prima dell’esposizione solare e anche dopo l’esposizione ai raggi solari o a lampade autoabbronzanti. Questo per evitare possibili complicazioni e massimizzare l’efficacia del trattamento.

MAGGIORI INFORMAZIONI

CONTATTA
CHIRURGIA
ESTETICA
CALABRIA

ORARI
Lunedì-Mercoledì-Venerdì
15.30-19.30

Benvenuto! Il nostro sito utilizza i cookie per garantirti la migliore esperienza di navigazione.